Vaglio
L’antica città dei Lucani

Scavi Rossano
Chiesa Madre Vaglio 1
Vaglio Porta Vecchia
Img 20181128 Wa0007

L’antica città dei Lucani

Questo itinerario offre la possibilità di visitare l’antico centro abitato di Serra di Vaglio, sito sul monte Serra S. Bernardo a 1090 metri slm. Luogo dal forte impatto paesaggistico, ripercorrendo i sentieri è possibile ammirare le rovine di quest’antica città (VIII-III secolo a. C.), con le sue poderose mura, i resti delle strade e delle abitazioni, e una ricostruzione di una casa del V secolo a.C. con le tecniche del tempo (la Casa dei Pithoi) al cui interno è possibile vedere alcune tombe con i corredi funerari del VII secolo a. C. ancora in situ.

Durata della visita: circa 2 ore
Periodo: dalla primavera all’autunno

Nei luoghi della Mefitis, il santuario di Rossano

A qualche chilometro dal centro di Vaglio è possibile ammirare le rovine dell’antico santuario di Rossano, eretto dai Lucani nel IV secolo a. C., e frequentato anche in epoca romana fino al suo abbandono nel I secolo d. C.. Ubicato in un’area fortemente naturale, al suo interno era venerata Mefitis, dea delle acque, dei campi e degli armenti. A questa era poi affiancata la figura del dio Mamerte, più vicina alla sfera maschile, e quindi all’arte della guerra.

Durata della visita: circa 1 ora
Periodo: dalla primavera all’autunno

Vaglio archeologico

Un viaggio nell’archeologia di Vaglio con la visita ai siti archeologici di Serra e Rossano dove sarà possibile cogliere anche le relazioni tra queste due importanti testimonianze del passato lucano. È, altresì, possibile completare il percorso visitando l’allestimento archeologico del Museo delle Antiche Genti, nel centro abitato di Vaglio, all’interno del quale ammirare alcuni reperti rinvenuti nei siti archeologici. 

Durata della visita: circa 4 ore + tempi di trasferimento
Periodo: dalla primavera all’autunno

Passeggiando per le antiche vie del centro

Ripercorrendo le antiche strade medioevali del centro storico di Vaglio, si rimarrà colpiti dalla bellezza dell’impianto medioevale, con le porte di accesso, con i palazzi, e con l’articolato sistema di percorsi coperti. Ascoltando la millenaria storia del centro si giungerà alla chiesa madre, una pregevole testimonianza di architettura rinascimentale che sorge sull’area precedentemente occupata da una struttura militare normanna. Al suo interno sculture, tele e oggetti della pietà popolare cattureranno l’attenzione di quanti amano l’arte.

Durata della visita: circa 3 ore
Periodo: tutto l’anno

Il Museo delle Antiche Genti, archeologia e scienza

In una pregevole architettura contemporanea, nel centro di Vaglio, è ubicato il Museo delle Antiche Genti. Al suo interno sarà possibile fruire di due allestimenti fissi, e di mostre di pittura e scultura che l’Amministrazione Comunale di Vaglio, in collaborazione con partners prestigiosi, ogni anno propone.

Un percorso museale di natura archeologica, con reperti originali e in copia rinvenuti nei siti di Serra e Rossano, e uno dedicato alle macchine di Leonardo da Vinci, rappresentano da alcuni anni un’offerta culturale per turisti di tutte le età.

Durata della visita: circa 3 ore
Periodo: tutto l’anno

L’Ottocento contadino a Vaglio

Nel Museo della Civiltà Rurale, poco distante dall’antica porta di ingresso al paese medioevale, da qualche anno è possibile immergersi in atmosfere di tempi passati. Due piani di allestimento con oggetti datati tra il XIX e i primi anni del XX secolo, consentiranno al visitatore di cogliere gli aspetti della vita domestica, del lavoro nei campi e degli antichi mestieri.

Durata della visita: circa 1 ora
Periodo: tutto l’anno

Sulle vie del sacro, chiese e conventi

Numerose sono le architetture religiose presenti sul territorio di Vaglio. La proposta di questo itinerario mira ad accompagnare il visitatore alla scoperta delle principali chiese che, oltre ad essere delle pregevoli architetture, custodiscono al loro interno importanti testimonianze di arte pittorica e di scultura. Ne sono un esempio le tele di Antonio Stabile del XVI secolo, quelle di Attilio de Laurentis e Francesco Paterno da Buccino del XVII secolo. Visitare la Chiesa Madre e il convento di Sant’Antonio Abate diventa un’occasione per fare un viaggio nella storia dell’arte lucana.

Durata della visita: circa 3 ore
Periodo: tutto l’anno

Una giornata a Vaglio tra archeologia, architettura e arte

Nel caso si voglia trascorrere un’intera giornata alla scoperta delle ricchezze archeologiche, architettoniche e artistiche è possibili organizzare un itinerario da concordare con la guida secondo le proprie esigenze e richieste.

Durata della visita: tutto il giorno
Periodo: dalla primavera all’autunno

durata

1 GIORNO

VISITE GUIDATE CONDOTTE DA GUIDE ESPERTE E PROFESSIONISTICHE

INFO E PRENOTAZIONI